domenica 7 aprile 2013

Edificio 17A - Sguardi


Sembra follia. Ma vi assicuro che comincio a rivalutare “il malessere”. Mi sta dando tempo per riflettere. Mi ha aperto ancora di più il cuore alla misera condizione umana. Il sorriso adesso sgorga naturalmente quando incontro gli occhi di qualcuno. Anche di persone sconosciute. Mi ha riavvicinato ai miei familiari. Ieri mio fratello mi ha beccato in uno di quei momenti in cui tengo lontani tutti. Ero avvilito per essermi sporcato di feci. Lui mi ha rincuorato. Senza parole. Semplicemente accarezzandomi con gli occhi. Gli ho detto che dobbiamo aiutarci a vicenda a impossessarci delle parole mai pronunciate. Mi ha promesso che ci proverà. Poi davanti la porta della mia stanza, prima di andare via mia ha lanciato un lungo sguardo. Come un prolungato abbraccio.






1 commento:

ummagumma ha detto...

forse questo è il più bel post di questa serie!