venerdì 5 aprile 2013

Edificio 17A - Logo




 Giro per il reparto con un sacchetto rosso della vodafone. Vi trasporto due sacche. Una di drenaggio del rene destro e l'altra collegata al catetere. Il cellulare. Le sigarette e l'accendino. Fazzolettini di carta. Un blocco per appunti e una penna. Monetine per la macchinetta del caffè. Vagabondo. Salgo e scendo scale. Di notte i corridoi vuoti ricordano atmosfere da film dell'orrore. E quel busto di padre Pio ogni volta mi sembra sempre più orrendo.

4 commenti:

ummagumma ha detto...

padre Pio porta attasso!
prima ca niesci raccilla na martellata! :)

ummagumma ha detto...

Padre Pio porta attasso, prima di nesciri raccilu n'ammuttuni!

Salvatore Adelfio ha detto...

inverita il mio sogno sarebbe quello di truccarlo, con un velo di rossetto sulle labbra

ummagumma ha detto...

mha, anche un intervento di chirurgia estetica non gli farebbe poi male!