lunedì 27 ottobre 2008

Risoluzione




Il fagotto non può contenere tutto
così vado solo fuori strada
Affondo le mani nell'aria
a raccogliere valore
e ti rivolgi a me per protezione
Dov'è la carenza?
Pensaci
Ci sono ancora carezze in giro?
Avevo aspetti che nascondevo
per protezione
per riflesso
per convenienza
Ora sono qui
e qualcuno ancora mi evita
Reciti piegato in due
non ammetti che gli dei siano sordi
tutti quanti sordi
Ho favole coperte di sangue
e le proteggo dolcemente
Ho sogni strani
da non raccontare
li sfratto dalla testa
per scordarli
per protezione
per riflesso
per convenienza
ora vado avanti
con intenzione
con una direzione ben precisa
giù per di là
giù per di là

3 commenti:

Lobo ha detto...

Stupenda, caro Salvatore. :)

Sade ha detto...

Troppo buono

Anonimo ha detto...

il Maestro
direbbe che c'è qualche cosa